• It
    • En
mdm

L’MDM che tutti i dispositivi Android dovrebbero avere: semplice, economico e utile

COSA CAPIRAI LEGGENDO QUESTO ARTICOLO:

  1. Gli MDM e le diverse categorie di dispositivi mobili
  2. I dispositivi Android dedicati – COSU – e le loro peculiarità
  3. L’MDM su misura per i dispositivi Android dedicati
article_thumbnail

Gli MDM e le diverse categorie di dispositivi mobili

L’MDM (Mobile Device Manager) è uno strumento sempre più utile e necessario per le aziende dotate di dispositivi moderni che snelliscono e rendono più efficaci i processi. Può essere utilizzato per effettuare operazioni in modo più sicuro e automatizzato e per gestire i servizi per i collaboratori. Gli MDM più noti sono in grado di gestire un’enorme varietà di dispositivi e sistemi operativi: dallo smartphone iOS – per un dirigente – al PDA rugged Android dedicato a un processo produttivo, al chiosco Windows utilizzato per la gestione degli accessi dei dipendenti in azienda.

 

I dispositivi Android dedicati – COSU – e le loro peculiarità

Esistono diverse policy di gestione del dispositivo che gli MDM principali sono in grado di offrire, tra cui:

  • BYOD (Bring Your Own Device): se i dipendenti non hanno a disposizione un telefono aziendale, viene installato un profilo con i task e le applicazioni aziendali
  • COBO (Corporate Owned, Business Only): è la policy per cui l’azienda dota i propri dipendenti di dispositivi con funzioni e applicazioni dedicate all’ambito lavorativo, senza che il dipendente possa utilizzare un altro dispositivo. È l’approccio che venne adottato da molte aziende con l’avvento del BlackBerry.
  • CYOD (Choose Your Own Device) è il modello applicato quando l’azienda permette ai dipendenti di scegliere il dispositivo mobile da utilizzare tra un numero di opzioni limitato. In tal caso l’azienda acquista i dispositivi e li assegna ai dipendenti, che possono utilizzarli sia per scopi lavorativi che personali.
  • COSU (Corporate Owned Single Use): si tratta di dispositivi dedicati, progettati per uno specifico utilizzo tra cui: chioschi per la vendita, terminali per attività di negozio, magazzino, produttive, tablet rinforzati ecc…

La categoria dei dispositivi dedicati, COSU, è in fortissima espansione e sta drasticamente rivoluzionando i processi di business, i servizi offerti e le attività aziendali. Questi dispositivi presentano caratteristiche specifiche e focalizzate al loro scopo di utilizzo, tra cui:

  • robustezza e resistenza
  • componenti hardware specifiche (per esempio lettori di codici a barre, antenne, meccanismi di ancoraggio a cradle)
  • funzionalità e applicazioni dedicate

e per questo i produttori di questi tipi di devices integrano al sistema operativo applicazioni, funzionalità e SDK specifici.

La gestione di questa particolare categoria di dispositivi richiede in genere solo un sottoinsieme della vastità di funzioni che un MDM è in grado di offrire, in particolare:

  • configurare le caratteristiche di base del dispositivo (tra cui data e ora, lingua, lock screen, standby)
  • configurare la rete in cui il dispositivo viene utilizzato
  • permettere gli aggiornamenti di app e di sistema operativo + SDK
  • impostare il lockdown del dispositivo, ossia limitare l’accesso alle app, le configurazioni del dispositivo, proteggere il dispositivo disattivando la lettura dei dati USB e criptando le informazioni memorizzate
  • leggere il file system del dispositivo e scaricare files

L’MDM su misura per i dispositivi Android dedicati

Tali funzionalità devono però essere gestite attraverso un portale semplice da profilare, flessibile e facilmente controllabile, per poter gestire la meglio le numerose, e spesso critiche, funzioni che questi dispositivi sono chiamati a svolgere. Il processo di attivazione e gestione dei dispositivi, rispetto ai caso di business e le realtà più complesse (per esempio magazzini con un numero significativo di operazioni gestite da diversi dispositivi, oppure servizi quali il Self Scanning o le operazioni di punto vendita in cui si ha un rollout spesso complesso e articolato), deve essere definito con il supporto di un team competente, che affianchi l’azienda per ottenere una gestione semplice, funzionale e che permetta di attivare le funzionalità desiderate nei tempi e le modalità richieste.

Smartilio è la soluzione ideale, perché offre:

  • un MDM che nasce e si focalizza sui devices Android dedicati (COSU) e che raggruppa la gestione delle funzioni sopra indicate in profili facili da applicare a dispositivi categorizzabili con diversi criteri di aggregazione
  • un MDM economico, perché svolge solo le funzioni specifiche necessarie per questi dispositivi in modo semplice ed essenziale, nulla di più
  • un team con quasi 10 anni di esperienza nel settore, in grado di attivare progetti di piccole e grandi dimensioni, offrendo un assessment e supportando il cliente nella definizione del processo di staging, aggiornamento e monitoraggio dei dispositivi